Dove siamo

Costruire la nostra struttura in questo luogo è stata una scelta dettata dal cuore.

L’antico Borgo delle Grazie fa parte de "I borghi più belli d'Italia" e si trova a soli 10 minuti dal centro storico di Mantova, all’interno della riserva naturale del Parco del Mincio.

Approfondisci

 

Su un luogo leggermente sopraelevato che domina i canneti del Lago Superiore di Mantova, si trova dalla fine del Trecento il Santuario della Madonna delle Grazie, eretto per opera di Francesco Gonzaga, come ex voto per la cessazione della peste, in seguito al miracolo di cui erano stati beneficiati i sopravvissuti, a cominciare dallo stesso Francesco.

Approfondisci

Il 15 di Agosto di ogni anno, festa di Santa Maria Assunta, il vasto piazzale del santuario, si popola di Madonnari, artisti provenienti da tutto il mondo, che per una notte intera dipingono in gara sull’asfalto dell’intero sagrato con gessetti colorati  immagini sacre. Durante tutta la settimana il borgo è vivacizzato dalla fiera che nell’occasione mostra antichi costumi e attrezzi  dei mestieri e nell’aria si sente ovunque il profumo di cotechino  che la tradizione mantovana vuole servito fumante nel pane caldo, accompagnato da un buon bicchiere di “lambrusco” mantovano.

 

Passando sotto al volto di destra in facciata al santuario, potrete immediatamente scorgere un’oasi di pace e tranquillità. Percorrendo una piccola discesa in passeggiata la vista si perde fra le acque tranquille del lago dove fra i canneti e i fiori di loto sguazzano tranquilli germani e cigni bianchi e più in fondo potrete scorgere il profilo del centro storico di Mantova, con le sue cupole, i  campanili, il castello gonzaghesco.

 

L’area è predisposta per pic-nic o semplicemente per leggere un libro disturbati solo dal cinguettio degli uccelli.

 

I barcaioli del Mincio organizzano da qui varie escursioni fluviali guidate. Partendo dalla riva del lago su cui si erge il santuario, navigando lenti il fiume e i suoi canali potrete arrivare fino alle sponde del centro storico in uno scenario “giapponese” fra miriadi di fiori di loto che da maggio a settembre colorano il lago di rosa. Potrete inoltre ammirare le specie più rare di uccelli ed osservare  il sole che tramonta sul fiume mentre degustate vini e prodotti tipici mantovani.

Approfondisci

 

Il Borgo delle Grazie si trova inoltre sulla “strada dei vini e dei sapori mantovani” che per trecento chilometri, opportunamente segnalati, valorizza e promuove le produzioni tipiche di vino, piatti della tradizione.

Approfondisci

 

 

  • DSC02293dritta
  • FUOCO E GIRO BARCA Luglio 12 003
  • FUOCO E GIRO BARCA Luglio 12 013
  • FUOCO E GIRO BARCA Luglio 12 021
  • FUOCO E GIRO BARCA Luglio 12 084
  • madonnari